loading

MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA – LE CAVALLERIZZE, MILANO

Progettista/Architect: arch. Luca Cipelletti

Committente/Client: Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano

L’intervento ha interessato i fabbricati denominati Cavallerizze, siti all’interno del Museo Nazionale
della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano ed ha riguardato il restauro dei corpi danneggiati dai bombardamenti bellici e la riqualificazione degli stessi al fine di ospitare dei nuovi spazi espositivi, su una superficie di circa 1800 mq.

Sermeca SpA ha realizzato la chiusura delle quattro facciate di testa dei fabbricati in oggetto, per mezzo di serramenti di grandi dimensioni, di colore bianco, rivestiti con speciali pannelli in bambù. Realizzati con un materiale composito di polimero e bambù, ecosostenibile e adatto all’esposizione verso l’esterno, grazie alle sue caratteristiche prestazionali, questi pannelli sono stati prodotti tramite estrusione e risultano di pratica manutenzione e sostituzione. La posa, che segue una direzione verticale, prevede uno spazio di circa 12 cm tra i pannelli, in modo da lasciare passare la luce attraverso i tagli vetrati che intercorrono fra essi. Questi segni luminosi, si collegano visivamente agli arcarecci della copertura e ai giunti presenti nel pavimento realizzato in battuto di cemento. L’orientamento verso Sud garantisce una luminosità elevata e netta, che non arreca fastidio alla vista ma crea degli interessanti effetti grafici di luci ed ombre sulla pavimentazione, che variano durante la giornata.

Nel dettaglio l’operato di Sermeca SpA ha previsto la fornitura e la posa delle facciate continue realizzate con profilati estrusi in lega di alluminio con copertine esterne in vista da mm 50, con vetrocamera con lastre stratificate e selettive; la struttura portante costituita da montanti e traversi tubolari da 50 mm di base, fissati alla struttura di carpenterie mediante staffe in acciaio zincato a caldo per immersione realizzate in modo tale da permettere la regolazione nelle tre direzioni per recuperare le eventuali irregolarità della stessa; il rivestimento realizzato con listoni di bambù, trattati superficialmente per effetto invecchiato.

 

The project involved the so-called Cavallerizze buildings, located within the National Museum

of Science and Technology Leonardo da Vinci in Milan and concerned the restoration of the bodies damaged by wartime bombing and their redevelopment in order to set the new exhibition spaces, an area of ​​about 1800 square meters.

Sermeca SpA accomplished the closing of the four short facades, by means of large window frames of white colour, covered with special bamboo panels. Done with a polymer and bamboo composite material, eco-friendly and suitable for exposure to the outside, thanks to its performance characteristics, these panels were produced by extrusion and are practical to maintain and replace. The placing of the panels, which follows a vertical direction, provides a space of about 12 cm between the panels, so as to let the light pass through the glass cuts that exist between them. These luminous signs are visually connected to the purlins of the roof and at the joints present in the floor, made of wrought cement. The orientation towards South guarantees a high and sharp brightness, which does not cause discomfort to the eye but creates interesting visual effects of light and shadow on the pavement, which vary during the day.

In detail, Sermeca SpA has provided to the supply and installation of curtain walls realized with extruded profiles made of aluminium alloy with outer covers 50 mm large, with double glazing with stratified and selective glasses; the load-bearing structure consisting of mullion and transoms 50 mm base, fixed to the steel structure by mean of hot-dip galvanized steel brackets made in such a way as to allow the adjustment in the three directions in order to recover any irregularities of the structure itself; the coating made of bamboo planks, surface-treated for antique effect.

MUSEO SCIENZA E TECNOLOGIA MILANO

Client

Museo della scienza e della tecnologia di Milano